chi siamo | la sabina | contattaci | FAQ | link | mappa del sito | affiliati
Itinerari turistici in Sabina nel Lazio

Itinerari turistici in Sabina (Lazio)

 

 

Turismo nel Lazio - Veduta panoramica dal Monte Pizzuto

Veduta panoramica dal Monte Pizzuto

Turismo nel Lazio Il torrione di Roccantica

Il torrione di Roccantica

Lazio turistico - Roccantica immersa nei suoi boschi

Roccantica immersa nei suoi boschi

Tu sei qui: Home > Percorsi > Roccantica

Turismo Lazio - Roccantica

Roccantica

Roccantica

Quasi immutato nel tempo il borgo è di origine medioevale e sorge ai piedi del monte Pizzuto (m.1287) ad un’altitudine di 457 m s.l.m. in un paesaggio collinare, tra declivi di verdi uliveti e splendidi boschi di quercia. L’imponente bianca torre sovrasta il paese da cui si gode di un eccellente vista panoramica: dal monte Soratte che domina la Valle del Tevere di giorno soffuso da un’azzurrina luce, alle brillanti luci di Roma, distante circa 60 km, che illuminano la notte come nel più bello dei presepi.
Turismo lazio - Il borgo di Roccantica

Il borgo di Roccantica

Roccantica è caratterizzata da un bellissimo centro storico ricco di chiesette di epoche diverse, che si inerpica sulla montagna attraverso un sistema di scale fino a giungere, immersi nella natura, alle rovine del suo Castello con la Torre. Questo borgo è un felice punto di partenza per una passeggiata in montagna, alla scoperta di interessanti itinerari come l’Eremo di S. Leonardo nel cui interno si trova una fresca sorgente e pareti affrescate da Jacopo da Roccantica; costeggiando il torrente Galatina, su una parete, si può raggiungere L’Eremo di S. Michele, che fu tempio pagano riconsacrato nel secolo VIII all’Arcangelo S.Michele. Sul Monte Pizzuto a 880 mt. di altezza si trova Fonte Regna, una sorgente di acqua pura e freschissima immersa da un secolare bosco di faggi.

In una donazione ”pro remedio anime” del febbraio 792 all’Abbazia di Farfa, viene lasciata una porzione della chiesa di S.Valentino su un Fundus Antiquum. Nell’840 il Fundus entra interamente in possesso dell’Abbazia di Farfa e con la minaccia dell’avanzata dei Saraceni, il borgo si circonda di mura cambiando Fundo in Rocca de Antiquo. Il borgo si schiera con NiccolòII nella lotta al papato quindi assalita dai sostenitori di BenedettoX subirà gravi perdite. Liberata poi da Roberto d’Altavilla (il Guiscardo), alleato di Nicolò II, Roccantica sarà premiata beneficiando nel corso dei secoli con molte esenzioni, immunità e franchigie, come lo svincolo dal pagamento delle tasse al Senato Romano oppure la non punibilità dell’incursione dei roccolani nel territorio di Montasula nel 1379.
Anche Roccantica come la maggior parte dei borghi sabini nel corso della sua storia, verrà governata da diverse famiglie importanti come gli Orsini, tornando di nuovo sotto la giurisdizione della Camera Apostolica fino all’ingresso nello Stato Italiano con lo Stato Pontificio, di cui faceva parte.

Utilizza la mappa sottostante se vuoi sapere come arrivare a Roccantica oppure trova i servizi più vicini (farmacie, distributori di benzina, banche, ecc.)

Case vacanze - Relax in Sabina

Realizzazione Sito Web ~ CLIC - Consulenze per il Web Marketing

Siti Web primi sui motori di ricerca ~ a cura di A. Argentati - Consulenze aziendali per Internet

 

 

 

Case vacanza, Agriturismi, bed & breakfast in Sabina Case vacanze, Agriturismi, bed & breakfast in Sabina nel Lazio
Versione italiana   Vai alla versione inglese del sito